Témoignages, critiques et commentaires ...

"Raffaella Bruzzi, in occasione del primo colloquio telefonico mi ha colpito con le dichiarazioni confidatemi sul suo percorso artistico che si è accompagnato ad una formazione culturale in settori scientifici che sono ben distinti – e distanti – dal mondo dell’arte. Tuttavia la sua naturale vocazione artistica, che maturava nel suo intimo da tempo immemorabile, non è tardata ad esprimersi in maniera esplosiva e consapevole, appagando la necessità di evidenziare con le sue tele un gioco di luci e di colori con una particolarissima visione della realtà ed un raffinato gusto che la contraddistingue. Si è così imposta all’attenzione di un pubblico sempre più vasto, e ritengo, quindi, che ci troviamo di fronte ad un’artista che sicuramente farà parlare di sé.

La produzione artistica di Raffaella Bruzzi è sicuramente un godimento spirituale che offre momenti di contemplazione estasiata della fantasmagorica combinazione di colori che trascende e trasfigura la materia"

Ezio Balliano (2021), pittore e gallerista  - Studio d'Arte 256

IMG_20220525_122004.jpg

Avenir Light is a clean and stylish font favored by designers. It's easy on the eyes and a great go-to font for titles, paragraphs & more.

Je suis un paragraphe. Cliquez ici pour ajouter votre propre texte et me modifier. C'est facile.

So I think this piece is outstanding because in its apparent simplicity it says so much. Landscapes have always fascinated people and artists because the contemplation of nature and its greatness speaks to us in many ways.

To me this painting first and foremost transmits peace and a sense of balance. The depiction of two simple elements the earth, with its warm rootedness and the sky with its vastness and freedom embrace, both in contrasting equilibrium.

Then there's the horizon where both meet and tension emerges, both seeming to rip off a part of each other, merging, at times violently, at times tenderly.

It is a metaphor of existence (life and death) or matter (positive and negative particles).

This simple duality unfolds into all the mysteries of the universe and the meaning of it all. The narrow tall format conveys a sense of immensity to the observer who experiences of mystery of life and actually detaches for an instant of blissful consciousness.

Rafael Bucio (2022), artist, psychologist, writer and musician

Il racconto del mare, 2021, 30x40.jpg

"La peinture de Raffaella Bruzzi surprend par sa représentation d’un univers fantastique et poétique. L’artiste arrive à exprimer, à travers le dosage des couleurs et ses techniques particulières, une originale interprétation d’une réalité mystérieuse et onirique."

Dialogo con il mare 58x75, 2022.jpg

" Cher invités, cher amis

 

Quel plaisir d’inaugurer à nouveau l’exposition d’une artiste habitant la commune ! je me suis fait l’autre jour la réflexion suivante : je pense que jamais dans l’histoire de la commune il y a eu autant d’artistes sur son territoire ! ce n’est pas étonnant : il y a 70 ans, Épalinges ne comptait que 800 habitants et maintenant, il y en a 12 fois plus, 9600 !!

Un professeur de ma fille a dit dans un de ces cours que le nombre actuel d’ingénieur en activité est plus important que le nombre total d’ingénieur dans l’histoire de l’humanité jusqu’à la génération précédente !! On comprend un peu mieux quand on dit que tout augmente, ce phénomène doit être vrai pour les autres scientifiques, les médecins, mais peut-être aussi les boulangers, les comptables et plein d’autres métiers, et bien entendu les artistes ! sauf peut-être hélas, les paysans…mais c’est un autre débat !!

Si j’ai pris l’exemple des ingénieurs ce n’est pas au hasard, c’est parce que Madame Bruzzi Chervaz est ingénieure et même docteure en Biologie-Médecine spécialisée dans la santé au travail ! Mais ce n’est pas pour cela qu’on l’accueille aujourd’hui : c’est parce que Madame Bruzzi est aussi une artiste impressionnante et autodidacte (j’aime bien ce mot, car il dénote une volonté intime de créer, pas pour la galerie, comme on dit, mais surtout pour soi-même). Evidemment, le fait d’accepter d’être exposé montre une volonté de communiquer à d’autre le fruit de ses travaux, de ses recherches et de ces intuitions. L’art, est tout de même une science sociale !! Madame Bruzzi utilise toute sorte de matériaux pour créer, on espère que ce sont des matériaux bons pour la santé, vu sa formation !

On pourra voir que Madame Bruzzi manie toute sorte de textures et de couleur laissant libre cours à son inspiration, mais aussi à notre imagination, car c’est surtout dans le domaine abstrait qu’on se trouve ici ! Madame Bruzzi est une artiste peintre d’origine italienne, à l’époque, à la Renaissance, on invitait les artistes italiens à venir orner nos églises, eh bien aujourd’hui, c’est un peu dans cette tradition, que vous venez, chère Madame, orner notre salle de la maison de commune avec de magnifiques œuvres !!"

Maurice Mischler, syndic d'Epalinges,

Discours d'ouverture de l'exposition "Le metamorfosi della materia", octobre 2017

il mio mare, 2021, 30X40.jpg

"Affacciatasi al mondo dell’arte da autodidatta nel 2009  Raffaella Bruzzi, artista milanese ora residente a Losanna - Svizzera,  ha trovato un suo punto di riferimento ben preciso in questo ampio e caotico mondo dell’arte,  esternando con materiali diversi unite al suo intimo sentire opere dal sapore particolarmente intenso, opere materiche che esplodono allo sguardo.

Figure appena tratteggiate in sfondi particolari e materici trasmettono immediate emozioni di corposità non ben definita, in un susseguirsi ordinato e persino razionale e poi colori, tanti colori sovrapposti e spontaneamente adagiati su supporti vari a creare quasi mosaici in una sana allegria di voglia di sole e di vacanza, una valida cromia sovrapposta in un gioco quasi confusionario, ma che regala un insieme particolare e molto accattivante.
Questa è l’arte pittorica di Raffaella Bruzzi che con le sue opere  manifesta apertamente una continua ricerca, una continua sperimentazione di utilizzo di materiali vari: collage, polvere di marmo, sabbia, colla, ma  soprattutto un rilascio di emozioni e di esternazioni che riesce a rendere visibile ed a coinvolgere  il fruitore .
Le sue opere dense di intimi momenti sono anche esternazioni di energia, spontaneità, raccolgono l’emozione del momento, la drammaticità del vivere e la serenità dell’esserci in una continua ricerca tenace ed innovativa, Raffaella Bruzzi non è mai statica nel suo lavoro artistico, si addentra continuamente in un nuovo percorso che non trova un’unica via, probabilmente durante l’esecuzione dell’opera ella stessa non sa e non conosce il risultato finale, ma sarà  un risultato di sicuro effetto visivo  poiché in quello spazio di tela bianco, sempre troppo limitato per lasciarsi andare, racchiude tutto il suo  sentire e la voglia di esserci con la sua emozioni vissuta o da vivere.
Le sue ultime opere, sempre materiche,  sono particolarmente innovative:  non viene abbandonato il colore ma questa volta diventa più macchia, più traccia e probabilmente un punto fermo del Suo vivere il giorno.
Se avesse più tempo da dedicare a questa Sua passione, il risultato potrebbe essere ancora più eclatante, ma comunque sia,siamo davanti ad un’artista che ha fatto della Sua pittura parte della Sua vita ed in esse ripone tanto di sé, del suo essere moglie, madre ed artista, ma soprattutto donna."​

Carla Colombo, pittrice-poetessa, 01 novembre 2012

​



Il mio mare, 2021,60x80.jpg

Dipinti di difficile interpretazione, sembra che la “scorza”, il guscio che protegge le opere cerchi di impedirne il contatto. In particolare mi ha colpito “Rocce”, lo strato superiore e più resistente lascia intravedere quello che potrebbe trovarsi in profondità senza però darci alcuna certezza. Solo l’insistente osservazione ci permette di creare un seppur lieve “incontro”, a quel punto, creato un contatto si possono svelare alcuni misteri ma difficilmente sapremo se si tratta di illusione o di una realtà condizionata dal nostro stato d’animo. Complimenti a Raffaella per avere osato, l’arte ha bisogno di nuove trame. 

Romualdo Roggeri, 2017, estimatore d'arte

galleria virtuale http://lavostraarte.blogspot.com

di Carla Colombo

IMG_20220323_174511.jpg

"Le ciel, la terre, un jardin, de l`eau, ces divers éléments de la nature sont représentées dans les œuvres de Raffaela Bruzzi. Une explosion de couleurs jaillit de ses toiles. L`artiste est autodidacte, la peinture est son moyen d`expression privilégié. Elle expérimente la technique mixte pour exprimer ce qu`elle voit, les éléments qui l`entourent, elle se laisse transporter par la liberté de modifier et transformer ce qu`elle entreprend, elle développe ses toiles au gré de l`inspiration pour se laisser elle-même surprendre par la magie de ses créations."

IMG_20210417_153204_2.jpg

« Ho dovuto farle scorrere e riscorrere più volte per apprezzarle a pieno. La prima cosa che t'investe è un'esplosione di colori che ti inonda lo sguardo e la mente comincia a vagare all'interno delle sue forme e ti sembra di penetrare in un paesaggio a volte lunare, a volte di un fondale marino, altre di angoli di terra inesplorate.

Le riguardo ancora le splendide opere e d'improvviso mi sembrano fotogrammi al microscopio di frammenti di sali minerali o altri elementi a me sconosciuti ma che mi affascinano al solo guardarli. Credo che a parte la bellezza tecnica della pittura di Raffaella ciò che più mi sembra straordinario è che ogni volta che osservi le sue opere puoi "vedere" un'immagine, un'emozione differente dalla volta precedente e poi ancora e ancora, per ogni sguardo.I miei complimenti e ringraziamenti per avermi affascinato con queste bellezze a Raffaella che ne è la creatrice .. ».

 

PINO PALUMBO, poeta, 2017 

galleria virtuale http://lavostraarte.blogspot.com di Carla Colombo

IMG_20201203_150623.jpg
"Armonia del colore che si diffonde con magica distribuzione tra luci e ombre in forme evanescenti o tratti surreali che suscitano profonde emozioni."
original_f14bdaa5-e186-4263-8a7a-c8ac3658941a_IMG_20210406_190052.jpg

"Guardando questi dipinti sono come entrata in un vortice sensazionale, un turbinio di emozioni che avvolge e arriva nel profondo. Faccio tanti complimenti a Raffaella, .."

GianPiera Sironi, poetessa, 2017

galleria virtuale http://lavostraarte.blogspot.com di Carla Colombo

Miraggio, 2021, 50X70_1_2.jpg

Presenta composizioni animate da una gestualità spontanea, vivace, fruibile ed interpretabile in tutte le sue estensioni. Ampie circonvoluzioni, aspersioni, chiazze, colature, velature, addensamenti, di una personale gestualità ispirata alle avanguardie del ‘900.

Il suo segno accompagna inquietudini profonde, racconta momenti luminosi, sogni mai realizzati, dubbi irrisolti, passioni profonde. 

L’ insieme, in cui spesso prevale una tinta quasi tematica che scandisce il ritmo e imprime il filo conduttore della narrazione artistica, si fonde in una serie di variazioni tonali, determinando nuove tridimensionalità, in continua giustapposizione tra l’informale e l’astratto.

Spessori materici creano intriganti rilievi che stratificano il campo pittorico, confermando il ruolo attivo e determinante della sperimentazione, della curiosità e del gusto della contaminazione tra materiali e supporti diversi.

Michele Catalano, critique d'art à la Biennale di Vercelli, 2022